Dallas, tutto quello che una destinazione può offrire.

Se siete rimasti fermi a Sue Ellen e J.R. Ewing è tempo di voltare pagina e di guardare alla città più frizzante del Texas con occhi nuovi.

Parafrasando uno slogan si potrebbe dire: "Texas, non solo petrolio e cow boys" e Dallas è l’ideale punto  d’incontro tra le tradizioni del sud americano e la modernità di una città, la nona per grandezza degli stati uniti, che ha saputo svilupparsi mantenedo una sua precisa identità.

 

Dall’Italia la città è facilmente raggiungibile grazie al comodo volo diretto operato da American Airlines che collega Roma con l’aeroporto di Dallas-Fort Worth.
L’offerta alberghiera di Dallas è in costante evoluzione, c’è chi ha riaperto dopo essersi rifatto il look, come gli storici Statler Hotel (oggi sotto l’insegna Hilton) e Adolphus Hotel o le tante novità tra cui segnaliamo: il Lorenzo Hotel, nell’area di Cedars, oltre a quelli in corso di costruzione e che verranno inaugurati nei prossimi due anni.

C’è una curiosità, che rappresenta una vera e propria attrazione e che vale la pena di segnalare, il Tasteful Place, all’interno del Dallas Arboretum and Botanical Garden; ha aperto lo scorso autunno e ospita cene dall’orto alla tavola, masterclass di cucina e corsi di coltivazione. Lo spazio all’aperto è abbellito da aiuole, fiori, verdure, frutta ed erbe, mentre il cortile ombreggiato si affaccia sul White Rock Lake.

Va poi ricordato che circa il 40% della popolazione di Dallas è costituita da ispanici e la loro cultura influenza la città e ne è parte integrante, non mancano quindi i posti dove gustare la cucina messicana e Tex-Mex.

 

Il Sixth Floor Museum ripercorre i tragici eventi del 22 novembre 1963, insieme alla vita e all’eredità storica del Presidente John F. Kennedy.
È inoltre possibile visitare il George W. Bush Library and Presidential Center per conoscere meglio la vita del Presidente George W. Bush, la sua presidenza, la storia americana e la sua politica.
Ma naturalmente Dalla è anche tanto altro ed è veramente una città in grado di sorprendere e per farsene un’idea, o programmare il prossimo viaggio, basta visitare il sito www.visitdallas.com.

 

Nella foto, scattata a Roma il 10 aprile 2018, da Sinistra:
Massimo Loquenzi, managing director di Master Consulting; Phillip Jones, President & CEO di Visit Dallas; Angelo Camilletti, Manager Sales Southeast Europe di American Airlines. 

Master Viaggi News – Da visitare, vacanze e tour (Ultime 10 News Inserite)